Post di coda

Mi è capitato di vedere a Piazza Pulita il servizio sui bambini della scuola di Lodi, argomento su cui ci sarebbe un sacco da dire, (intanto si potrebbe prendere il sindaco, cioè la sindaca, impacchettarla e spedirla nel Burkina Faso con un calcio nel sedere) e mi ha colpito il commento di un deficiente che ha detto di essere partito dalla natia Sicilia da giovane e di aver incontrato un sacco di difficoltà per integrarsi con gli abitanti di Lodi. Ha trovato diffidenza dappertutto ed i primi tempi sono stati molto duri. Con un simile trascorso ci si aspetta da lui solidarietà per i bimbi ed i loro genitori. Invece No! Il mentecatto esordisce così:
“Ma questi che vogliono? Chi cazzo sono?”
Il tutto in un marcato dialetto siciliano. So che non mi può leggere ma vorrei dirgli:

“Schifoso lecchino, scommetto che hai dato il voto agli stessi che ti rifiutavano un posto letto perché sei meridionale? “

5 pensieri riguardo “Post di coda

  1. Questo meriterebbe di risentire una vecchia (e becera) battuta:
    lo sai perché a New York ci sono i negri e a Milano i meridionali?
    …..perché a New York hanno potuto scegliere per primi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...