Le curiosità della SuzieQ

Ormai mi conoscete, mi piace spulciare! Lo faccio nei mercatini, tra le bancarelle delle sagre paesane che espongono di tutto , capi di vestiario, scarpe, tegami e padelle, libri, bigiotteria ed altro ancora… Figuratevi quindi come mi ringalluzzisco quando entro in Youtube! Vado a cercare le cose più strane e stavolta ho trovato un video di un artista di nome Louis Prima. Ve lo faccio vedere poi vi dico qualcosina su di lui…

Di chiare origini italiane, il cognome per intero fa Di Prima, suo padre era un emigrato di Salaparuta in Sicilia, da bambino studiò il violino su pressione della madre ma la sua vera passione era la tromba.
Dopo i primi anni passati a suonare a New Orleans,  nel 1934 se ne va a New York dove ottiene un grande successo con la canzone
“Sing sing” che  diventò uno degli standard swing più eseguiti dell’epoca, ripresa anche dal grande  Benny Goodman come gran finale del concerto alla Carnegie Hall del 16 gennaio 1938, con Gene Krupa alla batteria, altro mito di quei tempi… Dopodiché si sposta a Los Angeles.

Si sposò quattro volte, quella morettina in punta di petto  che vedete nel primo video è la quarta moglie. Ottennero un grande successo ovunque andavano, anche perché la coppia oltre a cantare si esibiva in divertenti scenette sul palco.

L’ho trovato molto divertente oltre che bravo e poi mi richiama alla mente Louis Armstrong. Le canzoncine sono tutte piacevoli e si lasciano ascoltare. Insomma a me è  piaciuto, se a voi non piace non me ne può fregar di meno. Buona serata.

.

7 pensieri riguardo “Le curiosità della SuzieQ

  1. brava, interessante excursus nella gloriosa italianità del ‘900, una volta i musicisti dovevano essere bravi per davvero, altrimenti arrivavano le sediate in testa, sana abitudine che purtroppo si è persa

    1. Viviamo in un mondo allo sbando dove tutte le regole sono state stravolte. Anche la musica ha le sue regole e se non le osservi finisci per fare boiate. Ho come un rigetto per la musica attuale. Sto facendo un viaggio a ritroso e le mie orecchie stanno meglio, molto meglio.

      1. condivido, infatti moltissime canzoni degli anni andati ancora le ricordiamo, quelle moderne hanno la durata delle zanzare.
        Stai bene???

        1. Diciamo che mi sforzo. Sono un pò giù di corda. Ho avuto momenti migliori ma potrebbe anche andare peggio, per cui sopporto e tiro avanti. E tu?

          1. tutto nella norma, grazie, sai, io sono uno difficile da scalfire, negli anni ho imparato a farmi scivolare addosso gli acidi senza consentir loro di contaminarmi. Stai su, quando hai voglia di sorridere vieni a trovarmi 😉

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...