E dopo una giornata intensa e pesante…

Com’è bello arrivare a casa, togliersi i sandali tacco 10 cm, trovare figli vocianti o meglio, figlio grande è in trasferta dalla sua ragazzina, cioè ragazzona , figlio di mezzo sta cercando di spiegare alla sorella di 3 anni e mezzo come funziona un motore a due tempi. E viste le preferenze della ragassuola verso i motori e, ahimè, le armi, non mi meraviglierei se capisse alla perfezione. Ho deciso, mi chiudo in bagno e che nessuno mi disturbi. 

Ci vuole musica, che cavolo! E non sarà certo una melodia riposante, quelle mi deprimono,  anche se sono stanca ho bisogno di qualcosa di elettrizzante, stimolante, seducente… Paolo Conte in una sua canzone dice “qualcosa che tolga le scarpe e le calze alle femmine”. Ho quello che ci vuole, ho la musica anche in bagno, prendo un cd e…Zac! 

https://youtu.be/Tj4y-HEiZ1s

Mette addosso una voglia pazza di ballare, a piedi nudi…mi ricorda un estate felice di vent’anni fa, quando tutto era più facile, o almeno sembrava. Eppure la musica funziona, sguazzo  rilassata nella vasca, mi mancano solo le paperette di gomma. Esco dall’acqua e mi soffermo davanti allo specchio. Non sono niente male per i miei 47 anni. Mi avvolgono attorno un telo di canapa. Forse qualcuno di voi se li ricorda,  ai tempi della nonna dalle mie parti si lavorava la canapa, se ne otteneva un filato col quale si tessevano  lenzuola e asciugamani. Mia madre ne ha una cassapanca piena e io ne ho presi alcuni,  sono piuttosto ruvidi ma a piacciono più della spugna. Un’altra pò di musica…

https://youtu.be/1PJRBOUrWAc

Ripenso a quell’estate di vent’anni fa, a Les Saintes Maries de la mer.  Musica giorno e notte, ininterrotta, in ogni ristorantino si poteva ascoltare musica come questa e si ballava, quanto si ballava…la strada piena di gente,  tante etnie diverse tutte accomunate dalla gioia di vivere. Ricordo una giovane gitana, avrà avuto si e  no 18 anni, fasciata in un abito aderentissimo bianco con grandi fiori fucsia con i volant in fondo. Le stava a pennello come una seconda pelle. L’hanno issata su di un tavolo ed  ha cominciato a ballare un flamenco… era talmente sensuale e innocente che tutti la guardavamo ipnotizzati. Poi, finito di ballare è  scomparsa tra la folla…

https://youtu.be/hgitRq_0410

Esco dal bagno con l’aria sognante,  mia figlia sta giocando con un modellino della moto di Valentino Rossi… ho deciso,  appena possibile la iscriverò ad una scuola di flamenco. 

Annunci

Autore:

Pensate quello che più vi piace. Per me è ininfluente

30 pensieri riguardo “E dopo una giornata intensa e pesante…

  1. Per uno che è un orso e di marmo … Rosico, così tanto da non sentire questo caldo giaguaro …
    Scuola di flamenco … L’ultima volta che ho ballato l’ho fatto alla festa dei 18 anni di mia figlia. Obbligo ballare il valzer con lei. .. Poi … Il diluvio … Di risate di Artemisia, la mia … E lei s’ che è una danceuse .. E brava, mannaggiaallei,mannaggia

  2. Mi piace la musica sotto tutte le sue forme e adoro ballare “anche il lissiooo” putroppo non ho il compagno adatto, negato al ballo e a qualsiasi forma di movimento

    1. Tu tocchi un tasto dolente. Mio marito in gioventù mi ha portato in tutte le discoteche dell’Emilia Romagna… entravamo. .. ci sedevano. .. e basta.

            1. Io son crollata tra le sue braccia ecco la mia assenza nel rispondere, ahahaha è venuto prima da me! Ora ti auguro il buongiorno 😉

            2. Per forza! Quando l’ho visto gli ho detto: “pussa via brutto cranio!” Era brutto e pure scarso di misure. Per spiegarci meglio, Rocco Siffredi non è bello, ammettiamolo, ma ha “carattere ” da vendere…

            3. Cacchio il mio Morfeo invece era bellissimo, wow ha saputo coccolarmi tanto che non ho resistito! Altro che Rocco Siffredi! Di più!!!! 😉

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...