Demenzial post

Quante sono le nazioni che finiscono con -istan? Vediamo un pò …
Pakistan
Tagikistan
Kazakistan
Afganistan
Uzbekistan
Kirghizistan
Turkmenistan
Kurdistan
E come stan? Come volete che stiano? Stan all’erta col naso in su a guardare, che non si sa mai che cosa può piovere dal cielo…
Vieni dite che drammatizzo? Ma no, sto scherzando, io … loro no!

Annunci

Autore:

Pensate quello che più vi piace. Per me è ininfluente

40 pensieri riguardo “Demenzial post

  1. Considerazionestan

    Il papà dice rivolgendosi al figlistan:
    ” … e mi raccomandistan non ti masturbaristan che altrimenti diventi ciecostan” e il bimbistan gli rispondistan, di rimandistan:
    “guarda papà che io sto da quest’altra partestan!”.

    Salutazionistan

    🙂

  2. Ultimissistan

    Due lord inglesi si perdono nel deserto durante un viaggio.
    Vagano per giorni e giorni finché non arrivano in un’oasi stupenda dove c’è tutto il ben di Dio:
    acqua, alberi da frutta, selvaggina, ecc.
    Passano sei mesi al che uno dei due lord fa all’altro:

    – Guardi Lord Stanfield è sei mesi che siamo qui. E’ vero, non ci manca niente, però in quanto a rapporti sessuali…
    – Ha vagione Lord McPowell è un vevo pvoblema!
    Come potvemo fave?
    – Beh, un modo ci sarebbe. Potremmo avere dei rapporti noi due!
    – Già! Ottima idea, disse arrossendo! Ma come potvemo stabilive chi pev pvimo deve fave la donna?
    – Potremo farci una domanda a testa, chi sbaglia fa la donna per primo!
    – Oh, d’accovdo, cominci lei a favmi una domanda!
    – Dunque: qual è quell’animale, felino, a quattro zampe, con la criniera, che ruggisce, ha la coda e lo chiamano il Re della forseta?
    Lord Stanfield, battendo ripetutamente le palpebre, con sguardo e voce languida:
    – Cielo, ma savà mica il coccodvillo?

    😀

    1. Ah ah ah ah … penso non ci siano dubbi su chi farà la donna …
      Lord Ninni, mi avete provocato ed io rispondo:
      “Location: Interno di un supermarket, corsia dei detersivi per la casa, bucato ecc. Due vecchiette stanno esaminando indecise alcuni prodotti per la lavatrice. Ad un tratto una si avvicina all’orecchio dell’altra e le sussurra: “scusa , è tanto che volevo chiedertelo, però è una domanda un pò Intima …”
      “Ma no, chiedi pure tranquillamente, siamo amiche da una vita.”
      L’altra arrossendo le sussurra all’orecchio;
      “Ma tu hai mai provato l’orgasmo?”
      L’altra, continuando ad esaminare detersivi, rispondo:
      “Perchè dovrei? Mi trovo così bene col Dash …”

      1. ah ah ah ah bella. Dunque rilanciammo:

        Un signore entra in un supermercato con suo figlio di 8 anni. Passano davanti il reparto dei preservativi e il bambino chiede:
        “Cosa sono questi, Papà?”
        Prontamente il papa risponde: “Questi si chiamano preservativi, figliolo. Gli uomini li usano per fare del sesso sicuro.”
        “Oh capisco” replica il bambino “Si, ne ho sentito parlare a scuola alla lezione sulla salute “.
        Poi allunga la manina, prende una confezione da 3 e chiede:
        “Perchè ce ne sono 3 in questa scatola?”
        Ed il papà risponde: “Perchè quella scatola è per i ragazzi delle superiori, UNO per il Venerdì, UNO per il Sabato e UNO per la Domenica”
        “Fico!!!” esclama il bambino, poi nota una scatola da 6 e chiede:
        “Allora per chi sono quelli?”
        “Quelli sono per gli universitari” replica il padre
        “DUE per il Venerdì, DUE per il Sabato e DUE per la Domenica”.
        “WOW” esclama il ragazzo “allora chi usa questi?” chiede prendendo una scatola da 12!
        Con un sigh ed una lacrima negli occhi il papà risponde:
        “Questi sono per gli uomini sposati. UNO per Gennaio,UNO per Febbraio, UNO per Marzo…”

        😀

          1. Beh, un po’ come (filmato per filmato) quando Morticia Addams chiede ai propri ospiti:”Da fastidio se fumo?” e loro, di rimando:” ma no, si figuri, faccia pure”…
            🙂
            😀

  3. E vabbè, che barza sia!

    Un ne(g)ro vaga da giorni nel deserto, assetato e con tutti gli abiti sbrindellati, sino a che viene attratto da un bagliore.
    Confidando sia il riflesso di acqua si lancia con il poco fiato rimasto, ma arrivato alla fonte della luce si rende conto che si tratta di una vecchia lampada.
    Con stizza la getta via, al che – sfregando sulla sabbia – nel esce un improvviso fumo e si palesa un individuo che esclama: “sono il genio della lampada, posso esaudire tre tuoi desideri”
    Il negro ci pensa un attimo, convinto di essere vittima di insolazione, ma poi conclude che tanto peggio non potrebbe essere, ed esprime i suoi tre desideri:
    “voglio diventare bianco, in un posto dove io veda tanta figa, e che l’acqua non mi manchi mai”
    zzzzzzzzap!
    in un istante si ritrova trasformato in un bidet……

  4. L’anziana mamma vede la figlia che tutta nuda si dirige verso la camera da letto.
    – Dove vai cosi’ tutta nuda – esclama!
    – Ma mamma risponde lei, questo e’ il pigiama dell’amore!

    Allora la signora la sera va a letto tutta nuda ed il marito esclama:
    – ma dove vai cosi’?
    – ma caro, questo e’ il pigiama dell’amore!

    – e beh, non potevi dagli una stirata?

    Salùt

  5. Cos’è …una sfida? 😉

    Amsterdam ….essendo una città libera da convenzioni, oltre alle donne in vetrina vi si trova anche un bordello per animali.
    All’ingresso una grassa ed anziana maîtresse, si trova nella necessità di allontanarsi, e cerca qualcuno che la possa sostituire; in mancanza di meglio si rivolge all’uomo delle pulizie, anch’esso anziano:
    “devo assentarmi per pochi minuti, rimani qui al mio posto, ma mi raccomando stai attento ad abbinare gli animali con la femmina della loro specie”
    Passano solo 5 minuti ed arriva un uomo (vagamente effeminato) con un coniglio bianco in braccio e chiede di farlo accoppiare; l’ometto legge il registro e indica la stanza 1 al secondo piano. Il coniglietto sale zampettando le scale e si avvia …..

    Passano altri 5 minuti e ritorna la maîtresse. Visto il cliente in attesa chiede se sia tutto a posto:
    “certo, è venuto con un coniglio bianco e l’ho mandato alla 1 del secondo piano”
    “ah bene” risponde la maîtresse ….ma poi le viene un dubbio “ma la coniglia non è alla 2 del primo piano?” ….verifica e si accorge che il maldestro ha mandato il coniglio nella stanza della pitonessa.
    A questo punto lei, l’ometto ed il cliente salgono precipitosamente le scale, ma aperta la porta si accorgono che la pitonessa ha già ingoiato il coniglio. La maîtresse non si perde d’animo e, presa la pitonessa per la coda, la sbatte a destra e sinistra gridando “sputalo!!”. Dopo quattro o cinque colpi la pitonessa sputa il coniglio.
    Questo esce piuttosto malconcio, con il pelo tutto arruffato e bagnato e gli occhietti iniettati di sangue …si guarda attorno sperso e confuso, con le zampate anteriori si liscia il pelo delle orecchie tirandole indietro ed esclama:
    “bestia che pompa!!”

        1. Rilancio

          Due clitoridi si incontrano.
          – Dicono che tu sia frigido, è vero? Chiede il primo.
          – Quelli che lo dicono sono solo delle malelingue.

          😀

          1. Visto che insistete …

            Due passerottine si incontrano dopo una notte di sesso, una dice all’altra: “stanotte il mio passerottino mi strusciava con il becco dappertutto specialmente sul sesso” e l’altra gli dice: “beata te che vuoi di più?” e la prima “un tucano”. 

            Barzelletta in

  6. visto che la buttate sul sesso (cosa buttate sul sesso? mah….)

    Due anziani si trovano su una panchina.
    Il primo dice “ho letto una notizia, pare cha mangiare pane raffermo aiuti l’erezione degli anziani come noi”
    Il secondo si alza all’improvviso e va via.
    Poco dopo entra nella solita panetteria sotto casa, e ordina 5 chili di pane. La commessa gli dice “signor Giovanni, guardi che poi le diventa duro”
    “Appunto!!”

  7. Vedo e rilancio

    – “C’è stato un momento nella mia vita nel quale ho avuto due donne.”
    – “E poi?”
    – “Ho cambiato tre carte e mi è entrato un Full!”

    😀

    1. Quest’ultima e poi basta

      – “Ieri ho preso un cane per mia moglie”
      – “Ah, si? E dove fanno questi scambi?”

      Pietà, è l’ultima giuro!

      😦

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...