Breve nota …

… almeno lo spero!
Entro a bomba nel discorso è mai incipit fu più appropriato perché proprio di bomba su tratta, anzi di bombe, che una non basta, che diamine,  se ci si muove ci si muove alla grande! Premetto subito a scanso di equivoci che non parteggio per nessuno e metto tutti sullo stesso piano.
Dunque l’ISIS compie atrocità di ogni genere e noi gridiamo all’orrore e vorrei vedere che non fosse così. Uomini donne bambini vecchi, li ammazzano tutti così nessuno trova da ridire che fanno delle preferenze. Barbari assassini, tutti d’accordo.
La Russia sbombardazza in Siria e dichiara di aver colpito solo L’ISIS ma insorge Obama & Co. che sostiene che non è vero, che sicuramente hanno colpito anche i ribelli e probabilmente qualche civile.  Immagino Putin  quanti блин (accidenti ) gli avrà mandato. Ma ancor di più me lo immagino sghignazzare dopo la figura di cacca fatta dagli americani che hanno bombardato e distrutto un ospedale di Medici senza frontiere con conseguente carico di morti e feriti e chiusura dell’Ospedale.
“Una delle nostre bombe ha colpito l’ospedale … ci dispiace …”
“Ma come non erano bombe intelligenti?”
“Certo ma anche loro possono sbagliare qualche volta …”
Chissà Putin che risate si sarà fatto, soprattutto dopo che si è saputo che il raid con relativo bombardamento era stato precedentemente pianificato, perché l’America sosteneva che dentro l’ospedale ci fossero dei terroristi.
Altro che errore della bomba in evidente stato confusionale! La cosa era già stata pianificata e decisa, bombardiamo l’ospedale per uccidere i terroristi! Ma non siamo sicuri che ci siano e poi ci sono dei civili … appunto, ora sono civili ma domani potrebbero diventare terroristi perciò per precauzione bombardiamo lo stesso. Prevenire è meglio che curare.
Obama, ma che fai? E hai il coraggio di tirare le orecchie a Putin? Ti comporti come il bue che disse all’asilo “sei un cornuto”
Ora mi sorge spontanea una domanda, ma chi è il più feroce e sanguinario dei tre?
Ma non sarebbe ora che se ne andassero tutti affanculo?

Annunci

Autore:

Pensate quello che più vi piace. Per me è ininfluente

4 pensieri riguardo “Breve nota …

  1. Mr Nobel Prize, veramente, li ha definiti: “Accettabili effetti collaterali“.

    La cosa brutta, purtroppo, è che durante l’attacco, il Comando Strategico delle Operazioni è stato avvisato che sotto ferro e fuoco era un Ospedale e che la smettessero.
    La risposta è stata: Ok.
    E hanno continuato per un’altra mezz’ora.
    I risultati di Putin, dopo tre giorni, sono sotto gli occhi di tutti. La federazione Russa sta per bombardare i tagliagole fin in Iraq.
    In tre giorni, beccando gli obiettivi sensibili quelli giusti, però, (anche quelli creati dai mirikani), l’Isis, dopo anni, ha una violenta battuta d’arresto. Dalle parti di Homs e Aleppo, stanno scappando a gambe levate!

    Immancabile è arrivato il comunicato da parte dell’Osservatorio dei Diritti (creato dalla mirika e con sede a Londra e che non si sentiva da un anno) che ha parlato di stragi!
    La “mirika”, quando si muove, fa i suoi repulisti “chirurgici” 😦 e non vuole nessuno attorno.

    La Federazione Russa registra tutto, filmandolo. I telegiornali di Mosca, proprio in queste ore, stanno trasmettendo i filmati documentatissimi delle missioni testé eseguite.

    Povero Obama Bin Barack, Putin gli sta scombinando i piani, mandando in fumo anni di preparazione e foraggiamento (Armi, logistica, mezzi e vettovagliamento, insieme ai denari di Arabia Saudita, Turchia e Qatar).
    Per tutto il resto c’é Mastercard.

    Salutazionis

    1. Infatti, é mi piacerebbe sapere quanti americani approvano l’operato di Obama. Ma poi diciamocelo, la polizia spara e uccide un povero disabile sulla carrozzella, “per legittima difesa” … dunque è più che logico bombardare un ospedale che chissà quanti terroristi può nascondere. Sempre legittima difesa è. Tutto è in proporzione.

  2. Sarebbe ora si ! Giocano come deficienti a chi é piú intelligente ” come le loro bombe direi” e questo é il risultato! Ma che vadano davvero a fare in c…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...