Easy Rider… on the road again

Per la serie “come eravamo” qualche pezzo da un cult movie indimenticabile, Easy Rider, uscito nel 1969 ed interpretato da attori del calibro di Dennis Hopper, Peter Fonda e quel mostro di bravura che è Jack Nicholson. Non spenderò parole per parlare del film, penso lo conosciate tutti ma qualche pezzo della colonna sonora, del soundtrack, oh sì… quello ve lo propino…
Steppenwolf, si incomincia alla grande:

E continuiamo con loro, poteva mancare questa?

Electric Prunes (prugne elettriche?) Elettriche o no sono loro:

Proseguiamo con questa che ha qualcosa di familiare…

Questa mi piace un totale

Finalmente loro, Jefferson Airplane!

E finiamo in bellezza:

Scherzetto! E Jimy Hendrix?

Ripeto, film che non ha bisogno di presentazioni né commenti. La voglia di andarsene a cavallo di una moto, la voglia di evadere lasciandosi tutto alle spalle e vivere alla giornata si incarna perfettamente in questo film.

Annunci

Autore:

Pensate quello che più vi piace. Per me è ininfluente

12 pensieri riguardo “Easy Rider… on the road again

          1. Ma hai un’emozione che non ha paragoni .
            A culo le orecchie e poi se uno diventa sordo, di questi tempi é un bene. Non stai a sentire le troppe stronz… urlate e scritte.

            1. Ma poi con i caschi che ci sono ora puoi ascoltare la musica. Sì il problema è trascurabile… per chi guida. Per gli abitati dei centri abitati però…

            2. Sto attraversando un momento anarchico situazionista gli abitanti dei centri abitati … Si fottano !!!!

              OT : Pare che a Milano la situazione sia brutta – Bombe carta e molotov come se non ci fosse un domani … Non so perché ma viene spontaneo: Genova per noi che veniam …

            3. Ho visto le immagini e guardato il filmato di YOU Report.
              Sono amareggiato e non ho voglia di commentare le immagini e la notizia.
              Un’occasione sprecata per non alimentare a sproposito la stupidità umana

            4. Assolutamente. Distruggendo indiscriminatamente non si pongono le basi per una ricostruzione futura. Piuttosto si esacerbano gli animi e si rinfiocolano i desideri di vendetta

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...