I Miti sono come le ciliegie…

… uno tira l’altro. Poteva perciò mancare Lui?

No dico, qui solo roba così, mica Pupo o Gigi D’Alessio…

Annunci

Autore:

Pensate quello che più vi piace. Per me è ininfluente

4 pensieri riguardo “I Miti sono come le ciliegie…

  1. Suzie ci sono personaggi nel mondo dell’arte che sono sempre fuori categoria, non si capisce come siano potuti nascere così, come abbiano potuto vivere, in questo caso suonare, dentro un contesto lontano mille anni luce dal loro. Quando assistetti al concerto di Jimi Hendrix a Milano secoli fa, ero assieme allìintellighentia musicale della città, ascoltavo il sound che veniva d’oltreoceano da tempo…mi pareva di conoscere tutto, di sapere tutto di non potermi stupire di nulla. Ascoltammo Hendrix con la mandibola a terra!
    Non c’erano parole, il suono veniva da un altro pianeta eppure era stato partorito sulla Terra: lui era fuori , avanti, a parte, dillo come vuoi ma era UN’ALTRA COSA.
    Miles Davis era un genio e sapeva con dolce malinconia di essere un leader: senza di lui le varie band sarebbero state solo delle ombre. Aveva una sensibilità e una cultura musicale che andava ben oltre il non ristretto ambito jazzistico, Miles sapeva e sentiva la musica come parte integrante della vita, quando ascolti un suo pezzo lo capisci subito perchè ci puoi pensare sopra senza esserne disturbato.
    Giocava molto e non si accontentava mai, gli piaceva stupirsi e stupire come un ragazzo , non sarebbe mai potuto essere un musicista tranquillo aveva un bisogno irrefrenabile di mutare schemi e trasformarsi, la sua tromba era un prolungamento del cervello. E faceva impressione… hai scelto un gran bel brano ma non era difficile con una discografia come la sua. Attendo il prossimo. ciao

    1. Miles Davis non suonava la tromba, lui ci faceva l’amore. La baciava e la faceva vibrare sotto suoi baci. E la tromba lo assecondava. Gli altri “suonano”, lui no, era un altra cosa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...