Paperone o Paperino?

Oggi parliamo di soldi. Sono banale? In un momento cosi delicato per l’economia, tenendo conto del fatto che ne vediamo pochi, almeno parliamone! Come fanno Liza Minnelli e Joel Grey in questo video tratto da”Cabaret”.

Non esistono, in psicologia, studi che affrontino il tema del denaro in modo sistematico. Il denaro, nella sua accezione più ampia, è un concetto troppo complesso per poter essere affrontato in modo lineare. Altre scienze quali la sociologia e l’economia si sono occupate di teorie del benessere, mentre la psicologia si è occupata soprattutto del malessere umano e delle “patologie da denaro” quali il gioco d’azzardo e lo shopping compulsivo. Tutte queste ricerche in pratica per rispondere ad un interrogativo: il denaro fa la felicità o no? Bene. Nonostante noi ci ostiniamo ad asserire che non farà la felicità però aiuta molto, non esiste nessun tipo di correlazione (positiva o negativa) tra benessere economico e benessere umano (inteso, quest’ultimo, come stato di sufficiente serenità, appagamento, senso di autorealizzazione). È risaputo come la psicoanalisi, da Freud in poi, abbia preso in considerazione il denaro nei casi in cui il soggetto presentasse disturbi somatici, in pratica associando la stipsi al risparmio esagerato e le mani bucate alla dissenteria. Come dire che Paperone è uno stitico convinto mentre Paperino ha la cacarella. E voi che rapporto avete col denaro? Siete dei Paperoni o dei Paperini?
Intanto godetevi questo video piuttosto singolare. Vi avviso, se avete lo stomaco delicato ignoratelo, potreste avere dei problemi. Gli attori sono Peter Sellers e Ringo Starr, il batterista dei Beatles.

Annunci

Autore:

Pensate quello che più vi piace. Per me è ininfluente

25 pensieri riguardo “Paperone o Paperino?

            1. Paperina aiutaci tu… Lascia perdere Topolino che ci sta antipatico. Ammessi nonna papera clarabella e consorte. Invitati pure qui quo qua. 😛

  1. Quando ho pochi soldi (condizione primaria), sono piuttosto brava a vivermi l’essenziale.
    Quando ho qualche soldo (condizione secondaria), sono bravissima a scialare.
    Ammetto di preferire la condizione secondaria.

    1. Sei bravissima. Per quel che mi riguarda diciamo che, avendo famiglia, a volte s’ impone Paperone. Ma a volte la spunta Paperino. È come la dieta, ogni tanto ci vuole uno strappo alla regola! E poi Paperone è esagerato, diciamo che se ho 500 ne metto via 300 e il resto lo spendo tranquillamente

    1. Ma sì, Romolo, ci saranno soldi anche quando non ci saremo più noi e non potremo spenderli. Per cui spendiamo! Carpe Diem! A patto di essere come Gastone però …

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...