Oggi sto sul classico

Essendo a corto di idee, ma non volendo essere proprio assente del tutto, vi lascio in compagnia di Platone…

“Non conosco una via infallibile per il successo,
ma soltanto una per l’insuccesso sicuro:
voler accontentare tutti”

Annunci

Autore:

Pensate quello che più vi piace. Per me è ininfluente

10 pensieri riguardo “Oggi sto sul classico

    1. Un po’ di sano egoismo ci vuole, non c’è nulla di male. Annullare se stessi? Non ripaga. Bisogna imparare ad amare se stessi per poter amare gli altri. Guarda che su questa affermazione molti non ci si soffermano, eppure è ovvia: se tu non impari sulla tua pelle che cosa ti fa stare bene e che cosa no, come farai a metterlo in pratica col tuo prossimo? L’egoismo vero e proprio è soffermarsi solo su te stesso senza trasferire sul prossimo questa esperienza.

      1. È vero, amare se stessi è importante per stare bene con gli altri.
        Ma è anche molto difficile. È una cosa che non s’impara dall’oggi al domani, e non sempre ci riesce di fare. Ma nei momenti in cui ci si riesce, te lo si legge in faccia che stai bene con te stesso. T’illumini come una lampadina, come zio fester che l’accende solo tenendola in bocca! Grandiosa sensazione! 🙂

        1. Come dicevo con Marla bisogna imparare a guardarsi attorno e imparare a godere di quello che troviamo sul nostro cammino. Solo così riusciremo a capire le esigenze del prossimo. Noi che siamo abituati a guardare oltre le stelle quanto dia importante per chi ha bisogno anche un gesto d’amore.

  1. Già l’idea di dover perseguire la strada del successo mi sa di fatica, anche perché successo mi fa pensare a consensi, e i consensi li devi mantenere. Preferisco godere l’attimo, cercando di accontentare me stessa.
    Bella, bella canzone!

    1. Questo, secondo me, è pensare in grande: sapersi gratificare con ogni piccola gioia, apprezzare l’attimo così detto fuggente. La nostra vita è lastricata di attimi fuggenti che a volte non sappiamo riconoscere. E sono proprio questi che ci fanno sentire appagati. Questo non è egoismo ma prendersi cura di sé stessi, volersi bene. E quando ci si vuole bene si vuole bene anche agli altri.
      Ecco questo è il vero successo.

      Sto scoprendo le canzoni dei Beatles, a parte le solite note e strasentite, c’è ne sono alcune sconosciute che secondo me sono meglio delle altre.

      1. Mia cara, mi cogli il pensiero e io ne sono lieta.
        Concordo sulle canzoni note ma loffie dei Beatles, a parte “Lucy in the sky with diamonds”. Quella resta toxica e stratosferica.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...