Cambio casa…..

Di case ne ho cambiate parecchie, ovviamente ho sempre cercato appartamenti che venissero incontro ai gusti e alle esigenze mie e della mia famiglia. Ma non era sufficiente, dovevano avere quel certo nonsochè che mi facesse dire: “ecco , questa!”. Un pò come quando si va per negozi e mercatini. C’è gente che guarda, spulcia, valuta, misura, prova e riprova. Io no, io butto un’occhiata quasi distratta e aspetto il flash……se l’occhio mi si ferma su “quel” capo, “quelle” scarpe, “quel” libro  ebbene sarà quello e soltanto quello che comprerò, senza buttare all’aria il negozio o la bancarella, perchè è “quello” che cercavo ed è quello che voglio e che ha colpito la mia fantasia. Perciò questa volta ho applicato questo principio anche alla scelta di questo appartamento. Avevamo deciso da tempo di prenderne uno e così si andava in giro con gli opuscoletti delle agenzie immobiliari. Ma a me piace fare di testa mia, vado dove mi porta l’istinto. E cosi, gettati via gli opuscoletti, abbiamo iniziato la ricerca a modo nostro, anzi mio. E a dispetto di quanto si dice dell’istinto, ho avuto ragione. Un giorno eravamo a Cattolica, cittadina in provincia di Rimini, eravamo ospiti di una ex-collega di lavoro. Dopo il pranzo una passeggiata verso il porto, quand’ecco mi cade l’occhio su di una palazzina di tre piani, 6 appartamenti, appeso alla porta il classico avviso di “VENDESI”. Era il mio, sentivo che doveva essere mio. Bonariamente mio marito ha cercato di dissuadermi, sì la posizione era bella, tanto verde attorno, il porticciolo vicino, il mare, un bel giardino. Però non sapevamo com’era dentro, il prezzo ecc. Ma io non ho mollato. Ho telefonato ai proprietari ed ho chiesto di vederlo ed è stato un colpo di fulmine tra me e l’appartamento: era perfetto, come lo volevo io, caldo, intimo, accogliente, non c’era nulla da modificare, nulla da sostituire, dal soffitto ai pavimenti, compreso l’ampio terrazzo che corre lungo il perimetro della palazzina e al quale si accede da ogni stanza. Tranne che  nel cucinotto che confina con l’appartamento di fianco. E così l’abbiamo preso. Sono letteralmente innamorata della mia nuova dimora, è perfetta. C’è però un particolare che mi lascia perplessa…..niente di preoccupante al punto di farmi pentire dell’acquisto, però…..Insomma si tratta dei miei vicini, una coppia alquanto vivace e disinibita che spesso si esibisce in numeri di  contenuto altamente erotico, con esternazioni

Mio marito e mia madre sono un pò preoccupati per i bambini, io invece mi faccio dele sonore risate, che ci posso fare? Mica ammazzano qualcuno, con tutto quello che si sente alla tv, con tutte le disgrazie che abbiamo, per fortuna c’è ancora qualcuno che tromba allegramente. Sì,  sono forse troppo rumorosi ma almeno tirano su il morale…..ed anche qualcos’altro…..

Annunci

Autore:

Pensate quello che più vi piace. Per me è ininfluente

31 pensieri riguardo “Cambio casa…..

  1. Ho avuto una esperienza simile quando vivevo in un’altra casa ed avevo i bambini piccoli, scoccia soltanto quando un urlo godereccio ( lo capisci dopo che è tale) ti sveglia in piena notte dopo una giornata trascorsa a smazzarti pannolini etc, e magari nellle scarse orette di riposo che la neonata/o ci concede.
    Mi immagino come ride il tuo maggiore.. un porno senza prezzo!! 😀

    1. Tittina, del maggiore mi preoccupo il giusto, sghignazza ma sa tenere la lingua a posto. E’ l’altro che mi preoccupa. Ha detto che non vede l’ora di incontrarli….. 😀

  2. Ahahahahahah…… Scusami, ma non posso fare a meno di ridere. Ho avuto un paio di compagne abbastanza “rumorose”, e mi sono sempre ripromesso di chiedere alla mia vicina il pagamento delle lezioni di educazione sessuale dei figli…. Pensa che la mia vecchia camera confinava con il loro soggiorno.
    Chissà se gli manca “l’accompagnamento”, ora che è occupata da un peruviano che lavora prevalentemente di notte.
    😀

    1. Non hai chiesto la ricompensa? Hai fatto bene, che se ne fa del vile denaro una persona generosa come te?
      Il peruviano lavora di notte? Che cosa fa? La Drag queen in qualche locale notturno? Se sì potrebbe anche darsi che la tua vicina ci abbia guadagnato. Se invece è no…..non si può avere tutto nella vita, specialmente se è gratis….

    1. …sì penso proprio che opterò per la seconda soluzione, mi divertirò senz’altro di più che ad insonorizzare le pareti….
      😛 😛 😛

  3. Ah ah ah! 😀 divertentissimo… Beh, meglio gli urli goderecci che le litigate con piatti infranti (provate anche quelle dai vicini).
    Tornando seri: fanatico del rispetto per il prossimo quale sono, e ipersensibile ai rumori molesti, credo comunque che disturbare i vicini sia riprovevole, si tratti (indifferentemente) di urla scoperecce (pardon!), litigi, mobili spostati nottetempo o stereo a tutto volume…Un sorriso, tuo
    Cosimo

    1. Personalmente preferisco questo tipo di rumori alle liti e ai piatti rotti, alle urla e ai pianti e peggio ancora. Starò a vedere che piega prende la situazione, spero che vedendo che ci sono due ragazzini si diano una regolata. Per fortuna i miei due selvaggi hanno presso la cosa con molto spirito. Li hanno incontrati un paio di volte in ascensore e fissandoli con un sorrisetto ironico hanno chiesto loro:. I due hanno abbozzato imbarazzati….:-D

      1. Non ho ben capito (cioè, l’ho capito benissimo, ma nel commento non si legge) quale fosse la domanda. O che WP se n’è mangiato un pezzo, o che volevi lasciar la cosa sottintesa… ma anche quel sottolineato dell’ultima frase mi sembra strano…
        In ogni caso i due hanno raccolto quel che avevano seminato, e ben gli sta!
        Bacioni, tuo
        Cosimo

        P.S. Non vorrei essere indiscreto, ma da dove scrivi? dal Portogallo?! o è l’orologio del tuo PC che è indietro di 2 ore? Qui (in Italia) sono quasi le due, non mezzanotte!

        1. WP cd l’ ha con me, ormai ne sono certa. Quando scrivo qualcosa non so mai se verrà riportato esattamente come l’ ho scritto io. É come se mi censurasse. È già successo altre volte, in genere taglia una frase completa così da rendere incomprensibile il tutto. Io mi sono sempre sentita ostile a WP e lei l’ avrà capito e si vendica.

        2. Ad ogni modo la parte mancante è questa:
          Il ragazzino piccolo, fissandoli divertito, ha chiesto: “a che ora c’ è questa sera lo spettacolo?”

          PS. Devo regolare l’ orologio del pc.

  4. Lasciali sfogare. Lascia che si sfoghino … adesso.
    Poi arriverà LEI e i conti si pareggereanno … abbondantemente.
    🙂

    ps: spero tanto di no. E’ bene che inizi a pregare fin d’ora che di notte, LEI, vi lasci dormire il sono dei giusti. Personalmente NOI, lei ed io, non abbiamo dormito per circa tre anni. Adesso mia figlia la svegliamo a cannonate. Lei candidamente , ribadisce che é in corsa per recuperare il tempo perso.
    La nostra insonnia continua

  5. No, WP non ce l’ha con te, è proprio fatto così… Io ho cominciato qui, quando ho voluto riaprire il blog; ci ho smanettato mezza giornata e poi – come dici tu, giusto! – ho avvertita una sorta di ostilità, sembrava lo facesse apposta a fare il contrario di quel che gli chiedevo… così ho mollato tutto e me ne sono scappato su Blogspot; ha i suoi difetti anche quello, e tanti, ma è sicuramente più friendly.
    Ih, ih! 😀 Impagabile il commento di tuo figlio: i ragazzini sono terribili nel mettere in imbarazzo il prossimo con (falsa) innocenza!
    Salutoni, tuo
    Cosimo

  6. Mi dispiace, ma per quanto concerne Blogspot io non riesco proprio a entrarci, anzi… non lo faccio più, perché mi sballa il pc. Vado malvolentieri anche su io bloggo, per la loro mania di chiederti mille dati; però lì c’è il mio lupo preferito 😛

    1. Ehm… scusa, Ale (sono tardo, lo so :-(), non ho ben capito se tu stia rispondendo a suzie o a me…
      Dev’essere una questione di affinità elettive, a me il PC lo blocca WP, una volta su due “IE chiude e riapre la scheda per un problema con la pagina”, oppure lo devo fare io perché non si muove più nulla… su Blogspot mi succede molto più di rado… Uno di ‘sti giorni devo vedere che succede cambiando browser…
      Iobloggo è effettivamente insopportabile, io lo uso solo come archivio del mio blog ex Splinder, ma non ci metterei mai le mani.
      Ma chi sarebbe il tuo lupo preferito? Wolfghost, per caso?! Ma lui è su logga.me, non su iobloggo!… Almeno, io l’ho trovato lì…
      Boh?… mi sa che stasera proprio capisco poco…
      Bacioni, ragazze, vostro
      Cosimo

      1. Chiedo scusa alla padrona di casa!
        Caro Cosimo, a me succede esattamente la stessa cosa – a parti invertite.
        E ho anche dovuto spegnere il pc, più di una volta. Sì il mio lupo è lui, ma credo che si sia trasferito da parecchio su iobloggo.
        Ciao Cosimo.
        Baci Suzie.

  7. Ah, ecco, meno male… cominciavo a temere che il rinkoglionimento senile stesse raggiungendo vertici preoccupanti…
    Grazie per le delucidazioni, Ale.
    Scuse anche da parte mia, Suzie, per l’invasione.
    Bacioni a tutte e due, ragazze, vostro
    Cosimo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...